Home » Blog » Value betting

Value betting

value betting

Quando abbiamo cominciato a parlare di value betting qualche anno fa, tutti ci guardavano con scetticismo e sfiducia. A distanza di qualche anno, è invece diventata una delle parole più ricercate quando si parla di scommesse sportive.

Ormai sono tanti i blog e le piattaforme che millantano di spiegarti cosa è, come funziona e come usarlo per guadagnare. Ma molti di questi non sanno realmente di cosa si tratta, semplicemente perché non hanno mai piazzato una valuebet.

Video-corso gratuito “Guadagnare con le Scommesse”

Inserisci il tuo indirizzo email e clicca “Si, Iscrivimi”

Valuebetting

Partiamo subito col dire che il valuebetting è una strategia di investimento applicata alle scommesse sportive, ma che non ha nulla a che vedere con le multiple e le schedine.

Quindi se stai parlando di valuebetting, non stai parlando in alcun modo dei pronostici.

Ricorda: il modo migliore per regalare i tuoi soldi al bookmaker è quello di fare pronostici. Oltre ad avere strumenti migliori dei tuoi, la maggior parte delle quote che il bookmaker ti offre è sotto-stimata. In altre parole, sono quote molto più basse rispetto alla probabilità reale e di conseguenza subisci uno svantaggio matematico.

E cosa succede con questo svantaggio matematico? Succede che tu puoi anche prendere 9 pronostici su 10 a quota 1.10, ma alla fine starai comunque perdendo i tuoi soldi.

Vedi, il value betting è esattamente l’opposto: piuttosto che andare a puntare sulle quote svantaggiose, andrò a puntare sulle quote per me vantaggiose.

Cosa sono le value bet?

Ok, quindi il punto è capire quando una quota per me è vantaggiosa.

Il concetto da cui partire è che ogni quota non è altro che lo specchio di una probabilità, ossia la probabilità del verificarsi dell’evento stesso.

Se ad esempio la vittoria della squadra di casa è quotata a 2, vorrà dire che la probabilità (aggio a parte) sarà all’incirca del 50%.

Ma questa magari è la quota/probabilità che è stata stimata da un soft bookmaker, quindi da un bookmaker che ha tutto l’interesse a darci quote svantaggiose.

Quindi, la domanda è: come faccio a sapere se la probabilità della vittoria della squadra di casa è davvero del 50%?

La risposta è che bisogna guardare il mercato. E per mercato intendo, analizzare le quote degli sharp bookmaker a livello mondiale, analizzare la liquidità dei mercati e tanti altri aspetti.

Per intenderci, non possiamo fidarci della quota 2 di betclic, ad esempio. Perché la sua quota molto probabilmente è sotto-stimata.

Il bello è che le quote cambiano spesso nei mercati e capita che i soft bookmaker non riescono a stare al passo. La conseguenza è che se un bookmaker come betclic non aggiorna costantemente le sue quote in base alla probabilità reale degli eventi, potrebbe trovarsi ad offrire sul mercato quote molto vantaggiose per gli scommettitori.

E lì ci siamo noi pronti ad intervenire 😉

Come fare value betting

Fare value betting non è assolutamente complicato, l’unico problema è avere lo strumento giusto che si occupa di tutto in modo automatico.

Perché se crediamo di poter andare a cercare a mano le quote sbagliate dei bookmaker, sappi che è praticamente impossibile.

La cosa fondamentale è avere uno strumento che in tempo reale ci avvisa della presenza di una quota di valore. In quello stesso istante deve dirci su che partita, mercato, bookmaker e quanto puntare in base al nostro bankroll.

Insomma, è fondamentale avere uno strumento completo e che ci supporti in maniera automatica in tutte le fasi da affrontare.

In altre parole, dobbiamo preoccuparci di fare soltanto una cosa: piazzare la value bet sul bookmaker.

Quindi il passo n. 1 per fare value betting è sicuramente quello di avere lo strumento adatto. Ma per far sì che la strategia funzioni a lungo termine, come dobbiamo muoverci?

  • il value betting richiede un’operatività elevata: vanno piazzate dalle 300 alle 1000 o più scommesse al mese
  • il rendimento medio da attendersi è di circa il 3%
  • così facendo, andremo a reinvestire il nostro bankroll iniziale dalle 3 alle 7 volte al mese
  • non bisogna studiare le partite o le statistiche, ci interessa solo che la quota abbia valore
  • è un lavoro meccanico, dove dobbiamo solo piazzare più value bet possibili

Value bet software gratis

A questo punto potresti dirmi… ok, tutto bellissimo ma come faccio io a fare value betting?!

Direi che è il caso che ti parli di Professional Bettor Lab. Si tratta della piattaforma n.1 in Italia in materia di value betting. Ne siamo pienamente convinti e consapevoli, poiché quando l’abbiamo lanciata nel 2017, almeno in Italia non avevamo competitor.

Le valuebet non interessavano a nessuno, poi pian piano hanno iniziato ad emularci.

Ma non importa, sappiamo che la ricetta segreta dei nostri algoritmi non è copiabile, così come le decine di migliaia di euro che i nostri utenti hanno guadagnato in questi anni.

Il nostro Professional Bettor Lab è quindi una piattaforma automatica che ti permette di fare value betting, senza preoccuparti assolutamente di nulla:

  • ti viene indicato su che mercato, bookmaker e quota investire
  • la piattaforma calcola lo stake corretto in base al tuo bankroll
  • l’esito delle scommesse viene aggiornato in tempo reale
  • hai sempre sotto controllo le tue statistiche e la tua situazione finanziaria
  • i nostri algoritmi sono basati sui mercati a livello mondiale

Ma soprattutto: ti diamo la possibilità di provarlo gratuitamente e di vedere con i tuoi stessi occhi di cosa si tratta 😉

Guadagnare con il value betting

Adesso capisci perché guadagnare con il value betting è la migliore forma di investimento? Hai la possibilità di piazzare scommesse in maniera semplice, ma avendo la certezza che stai investendo su quote che ti offrono un vantaggio matematico.

Non è un caso se i bookmaker ti invogliano a fare le schedine, proprio perché sanno che in quel modo gli stai regalando i tuoi soldi.

Quando invece punti in singola e solo su quote di valore, sai cosa succede con alcuni bookmaker? Che ti limitano il conto. E secondo te perché lo fanno?

Perché hanno capito che stai usando una strategia matematica con la quale gli stai togliendo soldi ed ecco che loro cercano di correre ai ripari limitandoti.

Insomma, se non vuoi credere a me, prova a fare ricerche on-line sul value betting, magari meglio su siti stranieri. Vedrai che è riconosciuta da tutti come una reale strategia matematica per guadagnare con le scommesse.

Se sei capitato su questo articolo immagino che non sia un caso, ma che volessi davvero cercare un sistema vincente per guadagnare con le scommesse.

Bene, ho una notizia per te: lo hai trovato!

Value betting: conclusioni

Il tema value betting è molto ampio, soprattutto per chi ne sente parlare per la prima volta.

Se anche per te è la prima volta, immagino che potresti avere le idee un po’ confuse a riguardo, ma niente paura. Conosciamo quella sensazione mista tra smarrimento ed eccitazione per aver trovato qualcosa che può darti ciò che cercavi da tempo 😉

Per guidarti nella maniera migliore in questo fantastico percorso, abbiamo creato un video-corso gratuito di 4 lezioni che ti spiegherà tutto ciò che devi sapere.

Bada bene, non ti parlerò subito e direttamente di value betting, ma ti spiegherò innanzi tutto come funziona realmente il mondo delle scommesse ed il perché di tanti aspetti.

Ovviamente il video-corso serve soprattutto ad accompagnarti e guidarti verso Professional Bettor Lab: la piattaforma che potrebbe essere davvero una svolta per te.

Insomma, lascia la tua e-mail qui in basso e comincia subito. C’è un nuovo fantastico mondo che ti aspetta 😉

Video-corso gratuito “Guadagnare con le Scommesse”

Inserisci il tuo indirizzo email e clicca “Si, Iscrivimi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *