Scommesse vincenti sicure

Scommesse vincenti sicure

Scommesse vincenti sicure

 

Nella ricerca del miglior sistema per guadagnare con le scommesse, sicuramente le surebet ricoprono un ruolo molto importante, in quanto le possiamo definire come scommesse vincenti sicure.

 

Scommesse vincenti sicure: ecco perché

 

Fare soldi con le surebet è quindi qualcosa di matematicamente possibile. Facciamo subito un esempio per capire in che modo funzionano.

 

Prendiamo ad esempio una partita del palinsesto, come può essere Milan - Juventus. Per questa partita, le migliori quote offerte sui tre segni del mercato 1x2 si presentano in questa maniera:

  • Betfair quota 4 per il segno 1
  • Sisal quota 3.3 per il segno x
  • Marathonbet quota 2.5 per il segno 2

 

A questo punto, per sapere se si tratta di una surebet, bisogna andare a calcolare la probabilità implicita di ogni singola quota.

 

La probabilità implicita non è altro che la quota trasformata in probabilità, nel range da 1 a 100.

 

Per calcolarla, bisogna applicare questa semplice formula: (1/ quota) * 100

 

Ad esempio, per la quota 4 sarà: (1 / 4 ) * 100 = 25% di probabilità

 

Di conseguenza, dobbiamo andare a calcolare le probabilità implicite dei tre singoli segni e valutarne la somma. Nel caso in cui la somma delle tre probabilità sia minore del 100%, vorrebbe dire che le quote offerte ci stanno offrendo un vantaggio matematico.

 

Ma andiamo per gradi e calcoliamo le tre probabilità:

  • Betfair quota 4 per il segno 1 -> probabilità 25% 
  • Sisal quota 3.3 per il segno x -> probabilità 30%
  • Marathonbet quota 2.5 per il segno 2 -> probabilità 40%

 

Quindi avremo: 25 + 30 + 40 : 95% di probabilità che si verifichi uno dei tre segni.

 

Ovviamente questo non è reale, poiché la probabilità che si verifichi uno dei tre segni è del 100%.

 

Infatti, quel 5% di differenza ottenuto è il nostro vantaggio matematico e corrisponde anche al profitto sicuro che potremo avere con questa surebet.

 

Come fare soldi con le surebet

 

Per far sì che la nostra surebet ci dia davvero un profitto del 5% qualsiasi sia l'esito dell'incontro, è fondamentale andare ad investire il nostro budget nella maniera corretta.

 

Anche in questo caso, si potrà sapere quanto investire su ognuno dei tre segni, applicando una semplice formula matematica.

 

Per ogni segno, dovremo applicare questa formula:

 

stake = (budget / somma probabilità) * probabilità segno

 

Se ad esempio vogliamo investire un budget totale di 100 euro e vogliamo calcolare l'importo da investire sul segno 1:

 

stake segno 1 = (100 euro / 95 ) * 25 = 26 euro

 

Che ci darà:

 

profitto  segno 1 = 26 euro * 4 = 104 euro

 

Proviamo ad applicare questo calcolo a tutti e tre i segni e vediamo cosa viene fuori:

  • Betfair quota 4 per il segno 1 -> probabilità 25% -> puntata 26 euro -> profitto possibile: 104 euro
  • Sisal quota 3.3 per il segno x -> probabilità 30% -> puntata 32 euro -> profitto possibile: 105.60 euro
  • Marathonbet quota 2.5 per il segno 2 -> probabilità 40% -> puntata 42 euro -> profitto possibile: 105 euro

 

Come possiamo notare, applicando la formula per il calcolo dell'importo corretto, qualsiasi sia l'esito del match, avremo sempre un profitto di circa il 5%. Adesso capisci perché si può parlare di scommesse vincenti sicure?

 

In questo esempio, abbiamo ipotizzato un semplice budget di 100 euro, ma ovviamente se il budget a disposizione avesse qualche zero davanti, quel 5% di profitto sarebbe davvero molto interessante.

 

Da questo semplice esempio si può intuire come investire con le surebet sia qualcosa di matematicamente profittevole. Abbiamo la possibilità di disinteressarci totalmente dall'esito del match, ma andremo a guadagnare qualsiasi esso sia.

Video-corso gratuito "Guadagnare con le Scommesse"

Inserisci il tuo indirizzo email e clicca “Si, Iscrivimi”

Siti scommesse: regole per scommesse vincenti sicure

 

Per investire con le surebet abbiamo sicuramente bisogno dei giusti strumenti. Tra questi strumenti, sicuramente la scelta dei siti scommesse diventa prioritaria.

 

L'obiettivo è quindi quello di sfruttare la concorrenza dei bookmakers. Per far questo, è estremamente importante avere molti conti aperti e utilizzabili in modo da poter andare sempre sul bookmaker che offre la quota migliore.

 

Inoltre, se fossimo degli scommettitori professionisti, non potremmo ignorare i bookmakers stranieri.  A tal proposito diventa fondamentale poter accedere a bookmaker asiatici, i quali sono quelli che offrono di solito le quote più elevate.

 

Sicuramente potranno essere sfruttati per le surebet anche i bookmaker italiani. Quindi avere più conti possibili, sia italiani che stranieri, ci permette di poter sempre utilizzare le quote più elevate.

 

Il vero problema è dato dal fatto che cercare le surebet sia un qualcosa di estremamente difficile, se si tenta di farlo a mano.

 

Basta pensare come in una giornata media di di campionato, ad esempio sabato o domenica, possono esserci 1000 o più partite in un solo giorno.

 

Questo significa che per ognuna delle 1000 partite, i bookmakers offrono quote su tantissimi mercati diversi che possono essere i classici 1x2, under/over, handicap, goal/no goal e tanti altri.

 

Oltre ad esserci tantissime quote, va considerato come ognuna di queste subisce delle continue variazioni di quota. Ciò significa che non avremo mai delle quote ferme che ci permettono di andare ad investire sul bookmaker con estrema calma. Al contrario, dobbiamo essere rapidi nello sfruttarle subito.

 

Dropping odds: l'ostacolo delle surebet

 

Le quote che ci generano una surebet, hanno una vita molto limitata e nel giro di pochi minuti, il bookmaker tenderà ad abbassarle. Questo perché il bookmaker vuole evitare di offrire vantaggio matematico agli scommettitori.

 

In questo modo, si genera il fenomeno delle dropping odds o dette anche quote calanti.

 

Queste premessa è stata fondamentale per definire un concetto basilare per le surebet:

 

senza un sistema automatico che intercetta le surebet, è praticamente impossibile investire mediante questo sistema scommesse.

 

Ma non solo, oltre ad avere un software che scansiona tutto il palinsesto in maniera costante e rapida, è anche fondamentale avere un sistema immediato di calcolo degli stake. In altre parole, un software che ci dica esattamente qual è l'importo giusto da investire su ogni singolo bookmaker per realizzare il profitto.

 

Come visto nell'esempio precedente, questo aspetto è fondamentale, poiché se noi non suddividiamo il nostro capitale per ogni singolo segno del mercato nella maniera corretta, non riusciremo ad avere un guadagno matematico.

 

 

Surebet: miglior metodo per vincere alle scommesse?

 

Dopo averti spiegato in maniera abbastanza dettagliata come funzionano le surebet e di come permettono di guadagnare, passiamo ad una domanda molto importante.

 

Ma guadagnare con le surebet è il miglior metodo per fare profitto con le scommesse?

 

Le scuole di pensiero sono differenti e molto dipende dal tipo di scommettitore, dai guadagni desiderati e dai rischi che ci si vuole assumere.

 

Come abbiamo visto, le surebet sono sicuramente un metodo di guadagno matematico.

 

Ma attenzione: questo non vuol dire che non abbiano dei rischi, anzi.

Surebet: quali sono i rischi?

 

I principali rischi ai quali si va incontro con le surebet sono i seguenti:

  • il rischio relativo alle variazioni di quote. Come abbiamo detto prima, le variazioni di quota all'interno dei mercati dei bookmakers sono costanti. Il fenomeno delle dropping odds è davvero molto presente ed è possibile che nel giro di pochi secondi, una quota che ci dava una surebet, venga abbassata, rischiando quindi di causarci una perdita.
  • investire con le surebet significa anche investire su più bookmaker e non possiamo farlo contemporaneamente. C'è un tempo di differenza tra una puntata e l'altra e quel tempo può essere letale. Può essere letale perché in quel frangente, anche se di pochi secondi, il bookmaker potrebbe abbassare la quota o peggio ancora togliere la partita dal palinsesto.
  • altro rischio molto importante è dato dal fatto che il bookmaker odia profondamente gli scommettitori vincenti, quindi se si accorge di questo, la possibilità che ci ghiacci il conto o ci limiti le puntate è molto elevata. Questo accade soprattutto quando parliamo dei soft bookmaker. Quindi bookmaker che basano i lori guadagni sugli scommettitori sprovveduti offrendo quote basse.
  • il vero rischio è che in molti casi, il bookmaker non ci avvisa in alcun modo che le nostre puntate saranno limitate, ma ce lo fa scoprire soltanto quando ormai è troppo tardi. A me personalmente è proprio successo di depositare dei soldi su un soft bookmaker italiano ed una volta che ho cercato di piazzare la mia puntata, ho ricevuto un bel messaggio che mi informava che la mia massima puntata poteva essere soltanto di 2 euro.

 

Scommesse vincenti sicure: ma attenzione ai bookmaker

 

Questo fa capire come investire con le surebet possa essere sicuramente un ottimo sistema per guadagnare, poiché ci offre delle basi matematiche certe e sicure.

 

Ecco perché vengono anche definite scommesse vincenti sicure, il problema è purtroppo legato ai fattori esterni che noi non possiamo controllare. Riepilogandole:

  • le variazioni di quote
  • la limitazione del conto
  • la chiusura del conto

 

Purtroppo, il bookmaker ha la facoltà di poter prendere decisioni di questo tipo arbitrariamente, senza che noi possiamo far nulla.

 

Se poi consideriamo che le surebet offrono una percentuale di profitto piuttosto bassa, che va dal 2 al 8%, una surebet andata male può essere letale.

 

Ipotizziamo, ad esempio, di piazzare in un mese 10 surebet investendo 10.000 euro ogni volta, con un profitto medio del 5%. Vuol dire che avremo ottenuto avremo ottenuto così 500 euro di guadagno per 10 volte, che sarebbero quindi 5.000 euro.

 

Ma cosa accade se alla 11° surebet qualcosa va storto?

 

Succede che stiamo mettendo a repentaglio il nostro capitale di 10.000 euro appena investito, che potrebbe andare a distruggere non solo i nostri 5.000 euro di profitto, ma anche il 50% del nostro capitale iniziale.

 

Questo semplice esempio serve a farti capire come le surebet, in realtà, abbiano dei rischi collaterali che bisogna assolutamente considerare. Questi rischi potrebbero portarci ad avere più danni che vantaggi.

 

Questi sono i motivi principali per cui noi di Professional bettor non operiamo con le surebet. Abbiamo deciso di parlarne perché comunque restano un sistema scommesse attendibile ed assolutamente profittevole.

 

Scommesse vincenti sicure: conclusioni

 

In questo articolo abbiamo visto come funzionano le surebet e in che modo possono portarti profitto.

Ma vorrei prima dirti qualcosa di estremamente importante.

 

Se ritieni di non avere l'esperienza e soprattutto grandi capitali da investire nelle surebet, ti consigliamo assolutamente di seguire una strada differente.

 

Una strada alla portata di tutti.

 

E' la stessa strada che seguiamo anche noi e ci ha fatto capire come sia davvero il miglior sistema scommesse esistente, poiché va a superare tutti i limiti e gli ostacoli appena visti.

 

Il nostro consiglio è quello di usare un altro sistema per guadagnare maniera costante con le scommesse che ti permette di lavorare in totale serenità, poiché non incontrerà mai i rischi di cui abbiamo parlato con le surebet.

 

Quello di cui sto parlando sono le value bet o anche dette scommesse di valore. Si tratta di un altro modo di sfruttare il vantaggio matematico che abbiamo sui bookmaker. Ma, la vera differenza è che ci permette di farlo in una maniera totalmente diversa a quanto visto con le surebet.

 

Se sei interessato a sapere di cosa si tratta, ti consiglio caldamente di lasciare la tua email qui in basso e riceverai i nostri 4 video gratuiti con i quali riceverai un corso vero e proprio sulle value bet e su qual è la vera strategia per guadagnare in maniera costante con le scommesse.

Video-corso gratuito "Guadagnare con le Scommesse"

Inserisci il tuo indirizzo email e clicca “Si, Iscrivimi”

Nessun commento ancora

Lascia un commento